Torna al Blog

Il valore di vivere in una casa di valore

In questo periodo in cui tutti noi abbiamo stravolto le nostre abitudini mi viene spontaneo fare delle riflessioni.
Sono settimane che, seguendo le giuste indicazioni che ci sono state impartite, stiamo vivendo praticamente rinchiusi nelle nostre case e il tempo sembra trascorrere con ritmi e cadenze molte diverse da quelle abituali. Le sensazioni che proviamo, oltre che di comprensibile paura e preoccupazione per tutto quello che sta succedendo, sono alquanto strane e hanno molteplici sfaccettature. Le ore trascorrono lente e se da una parte quasi ci sentiamo in colpa per fare poco, dall’altra pian piano emerge il piacere e la serenità di affrontare tutto quello che abbiamo tralasciato, accantonato perché presi dal vortice frenetico della vita quotidiana.

Le nostre case sono diventate un rifugio e per alcuni il proprio posto di lavoro. Abbiamo dovuto rivedere tutti i parametri, riflettere sulla nostra vita e sugli spazi che avevamo dedicato ad essa.

Questa esperienza ha fatto emergere, per tanti, i limiti della propria abitazione, inadeguata per carenza di spazi, per mancanza di luce, per il confort non adatto alle proprie esigenze e la sensazione è stata più quella di vivere in una gabbia che in un nido confortevole, il rifugio che dovrebbe essere la casa che abbiamo pensato per noi e per i nostri cari. Per molti altri invece si è rivelata un valore inaspettato: confortevole, ben distribuita, uno spazio in cui ogni membro della famiglia ha potuto trovare ed apprezzare il proprio spazio che in questa situazione è vitale. Così da semplice luogo dove tornare la sera si è trasformata in un investimento per l’abitabilità e il benessere che essa rappresenta.

La nostra casa è un valore, e troppo spesso lo dimentichiamo, non solo dal punto di vista economico, ma soprattutto per la sensazione di benessere che infonde in noi quando vi rientriamo. È bello chiudere fuori le difficoltà della giornata, le inevitabili angosce che ognuno di noi si porta dentro ed entrare in un luogo a noi famigliare che in ogni angolo ricordi chi siamo.

Alla luce di questa nuova e profonda esperienza più che mai abbiamo capito che la strada finora seguita nella cura ed attenzione degli spazi è quella giusta e, a maggior ragione, il nostro futuro obiettivo sarà quello di pensare le nostre, le vostre case con questa chiave di lettura. Saremo ancora più attenti rispetto a quanto non abbiamo fatto in tutti questi anni nel dare un valore maggiore e più attento all’uso dello spazio, sapendo che anche pochi centimetri sono fondamentali e non possono essere trascurati.

La luce per noi è sempre stata un elemento costruttivo così come i mattoni ed il cemento, esempio ne sono le grandi vetrate che caratterizzano e distinguono le nostre abitazioni, un invisibile occhio sul mondo, sul nostro futuro e che ci collega costantemente con la natura che ci circonda. Quanto più vero ed importante è in un momento come questo? Come la luce anche il verde è vita ed allora giardini e terrazze ne sono diventati i protagonisti, abbiamo imparato a rispettare ed usare con attenzione il suolo e molte delle nostre scelte costruttive ne sono il frutto. Oggi più che mai abbracceremo questa direzione non dimenticando mai questi mesi di forzata reclusione.

Claudio Crema

Pubblicato il 14 aprile 2020 alle 12:11

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

*