Torna al Blog

I nuovi “spazi” salva casa

Negli anni le esigenze abitative sono molto cambiate e alla nostra casa chiediamo sempre di più. La grande contraddizione sta però nel fatto che, mentre le misure degli ambienti si sono in genere ridotte, noi abbiamo bisogno di maggiori spazi per lavorare, i nostri figli si sono abituati ad avere la propria stanza in cui studiare, possediamo molte più cose a cui dover trovare posto: tutto questo ci porta ad ottimizzare qualunque nicchia si possa ricavare in casa.

Emerge sempre più spesso l’esigenza di avere uno spazio che possa trasformarsi in stanza di lavoro, camera per gli ospiti, ambiente per il gioco o, in alcuni casi, in area dedicata alla persona che ci aiuta in casa. La pandemia ha fatto affiorare delle necessità assopite negli ultimi anni, forse a causa del ritmo frenetico della nostra quotidianità, e ci ha insegnato a rimodulare il tempo facendo emergere il piacere, o meglio il bisogno, di spazi verdi.

È così esplosa la richiesta di giardini o terrazze abitabili, dove poter trascorrere qualche ora all’aria aperta.

Abbiamo messo ordine nelle nostre case così da capire quanto prezioso possa essere un garage capiente per conservare e, soprattutto, per ritrovare gli oggetti riposti.

I corridoi, da sempre semplicemente zone di passaggio, sono diventati importanti contenitori all’interno dei quali collocare anche lavatrice, asciugatrice e tutto quello che normalmente metteremmo in una lavanderia: è bastato allargarli di 60 centimetri per ricavare in casa un nuovo spazio di stoccaggio. Le nicchie sono diventate delle scarpiere nascoste oppure delle librerie decorative, a seconda delle esigenze.

Gli armadi, se posizionati da muro a muro, passano inosservati e non sottraggono spazio alle camere.

Si tratta di semplici trucchi, che richiedono un’attenta progettazione degli interni ma riescono a restituirci una casa più funzionale e aderente alle nostre esigenze. In una fase storica in cui ci è richiesto di essere flessibili e di adeguarci alle trasformazioni, anche la nostra casa diventa capace di cambiare con noi (e per noi).

Pubblicato il 20 luglio 2021 alle 12:59

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

*