Torna al Blog

Ogni casa è unica

Quando pensiamo alle persone che conosciamo, a quello che le rende diverse le une dalle altre, ci vengono in mente le loro caratteristiche fisiche o caratteriali. In modo analogo, le nostre case si devono distinguere le une dalle altre per la personalizzazione, che può essere il frutto di scelte semplici (e quindi economicamente poco impegnative) o di un intervento più massiccio. 

In assenza di modifiche strutturali, ciò che forse più definisce l’aspetto degli ambienti sono le pitture. Ci sono dei professionisti eccezionali per questo, davvero capaci di trasformare una stanza: io adoro lavorare con due giovani decoratori dal talento innato, che creano pareti che sono vere opere d’arte e che, ricorrendo alle più svariate tecniche, mi aiutano anche a rigenerare un pavimento o a resinare e decorare un tavolo, riuscendo spesso ad offrire una seconda possibilità ad oggetti che altrimenti sarebbero stati buttati. 

Un altro elemento da non sottovalutare è la luce: modificando il tipo di illuminazione una stanza può cambiare completamente aspetto. Anche in questo caso si può scegliere un’illuminazione più tecnica e forse d’effetto oppure optare per delle soluzioni che regalino un’atmosfera più morbida e romantica, come quella che assicurano i lampadari in vetro soffiato, una delle proposte oggi più di tendenza, rivisitazione delle lampade delle nostre nonne capaci di rendere soft gli ambienti moderni e a volte spigolosi, aggiungendo un tocco di colore e armonia. Oggi si ricorre alla luce per “definire” gli ambienti ma, al tempo stesso, non dimentichiamo che anche l’ombra è preziosa per enfatizzare alcuni dettagli. 

I mobili, infine, sono un mondo a sé perché permettono in modo inequivocabile di individuare e imprimere uno stile. Anch’essi, però, possono essere mescolati sapientemente per aggiungere personalità alla nostra casa. Ci sono oggetti che fanno parte della nostra storia e ci accompagneranno per tutta la vita, indipendentemente da quante case cambieremo e da quali stili abbracceremo e, allora, la cosa più giusta è integrarli e valorizzarli affinché abbiano anche nella nostra casa il ruolo che hanno nel nostro cuore.

Pubblicato il 26 gennaio 2021 alle 10:00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

*