Torna al Blog

Mutui per under 35 al 100% e con garanzia pubblica

Per aiutare le giovani coppie ad accedere ai mutui bancari nell’acquisto della prima casa, lo stato ha deciso di confermare anche per il 2018 il rilascio di una garanzia pubblica alla banca che eroga il finanziamento tramite il Fondo di garanzia per la prima casa.

L’obiettivo è di aiutare quelle coppie che faticano ad ottenere i finanziamenti necessari per l’acquisto dell’abitazione familiare, prevedendo altresì la possibilità di coprire l’intero valore dell’immobile (e non fino all’80% come da normativa di Bankitalia).

fondo casa stato

NEL DETTAGLIO:

Lo stato interviene, consentendo ad una giovane coppia di richiedere un mutuo prima casa per un valore massimo di euro 250.000, e sul 50% del capitale richiesto scatta la garanzia pubblica. Tale tipo di agevolazione interviene anche per i lavori di ristrutturazione e di miglioramento dell’efficienza energetica.

Possono avvalersi di tale beneficio tutte le coppie in cui almeno un componente abbia meno di 35 anni e anche le famiglie monogenitore (con figli minori), senza limiti di reddito.

Il tasso di interesse operato dalla banca è calmierato e non deve superare il tasso effettivo globale medio pubblicato ogni 3 mesi dal ministero dell’economia sulla base della legge anti usura.

giovani mutuo garanzia

COME PROCEDERE:

Il modulo per la domanda va scaricato dal sito del ministero dell’economia o lo si può trovare anche in banca.
La domanda va presentata direttamente all’Istituto di Credito.
La Concessionaria dei Servizi assicurativi pubblica (CONSAP) entro 20 giorni comunica alla banca se intende o meno garantire l’importo.
La banca entro 90 giorni deve far sapere alla Concessionaria se il mutuo “garantito” è stato erogato o meno.

MAGGIORI INFORMAZIONI

per maggiori informazioni potete contattare il COSAP allo 06.85796408, attivo da lunedì a venerdì dalle 9 alle 17 oppure inviare una mail a fondocasa@consap.it

Visita la pagina delle nostre Proposte!

Pubblicato il 29 marzo 2018 alle 09:30

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

*